Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso

F1: Honda si lega a Red Bull e Toro Rosso fino al 2021

condividi
commenti
F1: Honda si lega a Red Bull e Toro Rosso fino al 2021
Di:
27 nov 2019, 09:43

Il Costruttore ha allungato di un anno il proprio impegno con i team di proprietà di Dietrich Mateschitz. Honda fornirà le power unit ai due team anche con l'avvento delle nuove regole F1 2021.

Negli ultimi giorni Honda aveva fatto sapere di dover fare studi approfonditi sulle spese dovute al cambio di regolamento tecnico 2021 della F1 e con l'introduzione del budget cap, mettendo così in dubbio la propria presenza nel Circus iridato oltre il 2020.

Questa mattina è arrivata l'ufficialità del rinnovo di contratto tra la Casa giapponese con Red Bull e Toro Rosso. L'accordo tra le parti è stato allungato di un anno, dunque per tutto il 2021 data la precedente scadenza al termine del 2020.

Questo significa che Red Bull e Toro Rosso potranno contare sulle power unit giapponesi anche per le rispettive prime monoposto della nuova era dettata dalle regole tecniche che entreranno in vigore tra 2 anni.

Honda equipaggia la Toro Rosso dal 2018, mentre con Red Bull è tornata alla vittoria in F1 proprio quest'anno grazie ai tre successi ottenuti da Max Verstappen, nella prima stagione assieme al team di Milton Keynes. Oltre alle 3 vittorie dell'olandese, si sono aggiunti i due podi ottenuti da Daniil Kvyat e Pierre Gasly con Toro Rosso.

Questi successi hanno fatto decollare nuovamente la Honda, che prima aveva vissuto un'esperienza a dir poco fallimentare con la McLaren della seconda era di Fernando Alonso, decisamente meno positiva della prima targata 2007.

"E' positivo avere buoni risultati", aveva detto in Brasile a Motorsport.com il managing director di Honda F1, Masashi Yamamoto. "Ma la cosa ancora più importante sono i bilanci tenendo conto dei costi".

"Dovremo mettere ancora più budget per accelerare i nostri sviluppi in modo tale da raggiungere i team migliori. Ora stiamo pianificando come mantenere il nostro status ma, allo stesso tempo, ridurre i costi".

Articolo successivo
Mercedes: quarto motore per Bottas ad Abu Dhabi

Articolo precedente

Mercedes: quarto motore per Bottas ad Abu Dhabi

Articolo successivo

Wolff: "Brasile? Lezione imparata. Ad Abu Dhabi ci riscatteremo"

Wolff: "Brasile? Lezione imparata. Ad Abu Dhabi ci riscatteremo"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli