Vettel mette dietro Ricciardo: non accadeva da Sepang

Vettel mette dietro Ricciardo: non accadeva da Sepang

Quarto posto per il tedesco, che sottolinea ancora una volta il grande vantaggio della Mercedes

Sarà sicuramente una magra consolazione, ma per la prima volta dal Gp della Malesia oggi Sebastian Vettel è riuscito finalmente a mettersi dietro il compagno di squadra Daniel Ricciardo: il quattro volte campione del mondo si è piazzato quarto nella gara di casa ad Hockenheim, mentre l'australiano non è andato oltre al sesto posto.

Il confronto più acceso però oggi lo ha vissuto sicuramente con Fernando Alonso, con il quale è stato costantemente in battaglia fino al terzo pit stop, quando poi ha preso il largo sul ferrarista grazie ad una strategia diversificata. Dopo il bel duello di Silverstone, dunque, i due si sono ritrovati ruota a ruota anche qui, anche se il pilota della Red Bull preferirebbe battagliare per ben altre posizioni.

"Direi che ne abbiamo abbastanza di lotte per ora, spero di essere un bel po’ più avanti la prossima gara, ma sicuramente mi sono divertito. Stavolta è stata una lotta molto serrata perché ogni volta che facevamo il pit stop dovevamo vedere chi usciva davanti. Avevo un piccolo vantaggio quando ho dovuto difendermi con Kimi e Fernando e sono andato sull’interno, mentre la seconda volta c’era una bandiera gialla e Alonso è stato piuttosto furbo nell’usarla: mi ha messo sotto pressione, io ero piuttosto isolato e così è riuscito a passarmi in modo semplice; nel finale però avevamo ancora la gomma dura da utilizzare, Fernando è dovuto rimanere fuori e sono riuscito a recuperare terreno, costruendo poi un vantaggio che ho potuto amministrare dopo la sua sosta" ha detto Sebastian.

Il podio stavolta non era troppo distante, ma la super rimonta di Lewis Hamilton ha dimostrato ancora una volta che il vantaggio della Mercedes resta molto importante: "Ero terzo alla prima curva, quindi pensavo che tutto potesse accadere, ma all’inizio del secondo stint ho visto Lewis davanti e ho capito che non si poteva fare molto per il podio. Lui può iniziare anche ultimo, anche con un giro di ritardo, ma con il passo che ha e la potenza che hanno in rettilineo, riescono agilmente a superare tutti".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie