Rosberg: "Per ora voglio ragionare di gara in gara"

Il tedesco ha riportato a 14 punti il vantaggio su Hamilton, ma non vuole ancora fare calcoli

Rosberg:

Nico Rosberg ha vissuto sicuramente una decina di giorni molto movimentati e favorevoli: ha sposato la fidanzata Vivian, la Germania ha vinto i Mondiali di Calcio ed ha messo la firma sul rinnovo di contratto con la Mercedes. La ciliegina sulla torta però se l'era tenuta per oggi, perché ha riportato la Casa tedesca al successo nel Gp di Germania dopo ben 60 anni di astinenza.

Quando però gli è stato chiesto di mettere in ordine di importanza questi avvenimenti lieti, la risposta del leader del Mondiale ha un po' sorpreso: "Al primo posto c'è il matriomonio, con distacco. Nei giorni passati però sono successe tante belle cose ed anche oggi è stata una giornata molto speciale per me: vincere ad Hockenheim, a casa della Mercedes ha un sapore particolare".

Il vantaggio su Lewis Hamilton, comunque autore di una grande rimonta dal 20esimo posto in griglia al terzo finale, è salito a 14 punti. Nico però preferisce continuare a pensare ad una gara alla volta piuttosto che al campionato: "Per ora preferisco ragionare di gara in gara. Oggi sono riuscito a raggiungere il mio obiettivo, che era aumentare il vantaggio nei confronti di Lewis. Anche in Ungheria sarà la stessa cosa: andrò a Budapest solo pensando a provare a vincere la gara".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie