Caterham a fuoco per una perdita di benzina

Caterham a fuoco per una perdita di benzina

E' questa la prima ipotesi che è stata fatta per l'inconveniente capitato a Kobayashi nelle Libere 2

Quella di oggi ad Hockenheim è stata una giornata "infuocata" per Kamui Kobayashi. Dopo appena pochi giri nella seconda sessione di prove libere, infatti, il retrotreno della sua Caterham si è incendiato, obbligando il giapponese a parcheggiare e a saltare fuori dall'abitacolo. La cosa curiosa però è stata vedere "Koba" che con l'estintore si è dato da fare per aiutare i commissari a domare le fiamme.

"Alla fine del secondo giro ho iniziato a perdere i freni e a sentire puzza di bruciato. Dunque, ho parcheggiato la vettura fuori pista alla curva 16, perchè il retrotreno stava prendendo fuoco. Per questo sono corso dai commissari per prendere un estintore ed aiutarli a spegnere l'incendio. In ogni caso questo ha portato ad una conclusione anticipata della sessione per noi" ha spiegato l'ex pilota della Sauber.

Intanto nel box della squadra recentemente passata dalla guida di Tony Fernandes a quella di Christijan Albers hanno ipotizzato la causa dell'incendio: "Pare che sia stata una perdita di benzina a dare vita alle fiamme, ma questa sera dovremo analizzare meglio i dati per capire cosa sia successo effettivamente e risolvere il problema" ha aggiunto Kobayashi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kamui Kobayashi
Articolo di tipo Ultime notizie