Marko: "La Lotus fa più paura della Ferrari"

Il manager austriaco però spiega che in Red Bull non hanno capito cosa rende tanto veloce la E21 in gara

Marko:
Non c'è che dire, Helmut Marko lascia sempre degli spunti interessanti su cui lavorare a chi fa il nostro mestiere. Il braccio destro di Dietrich Mateschitz all'interno della Red Bull oggi ha tirato una frecciatina alla Ferrari, anche se, classifica alla mano, il suo ragionamento non fa una piega. Anche se la maggior parte degli addetti ai lavori continua ad indicare la squadra del Cavallino e Fernando Alonso come maggior insidie per il team di Milton Keynes e per Sebastian Vettel, il manager austriaco invece ha spostato l'obiettivo sulla Lotus, spiegando di averla considerata la rivale numero uno fin dai primi test del 2013. "Sapevamo da tempo che probabilmente sarebbero stati i nostri avversari più temibili. Al momento abbiamo più paura della Lotus che della Ferrari. Ma è anche vero che abbiamo corso solo quattro gare e quindi le cose possono cambiare. Per noi però è ancora un mistero quello che rende la Lotus tanto veloce in gara" ha detto al Kleine Zeitung. In queste ultime settimane poi si è parlato tanto anche di Mark Webber e di un possibile arrivo di Kimi Raikkonen come suo possibile sostituto nel 2014, ma sull'argomento Marko non si è voluto sbilanciare troppo: "L'ho già detto tante volte, prendiamo sempre le nostre decisioni riguardo ai piloti poco prima di agosto e faremo la stessa cosa anche quest'anno".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie