F1 | Helmet Camera: quest'anno è disponibile per tutti i piloti

Formula 1 ha raggiunto un accordo con la genovese Racing Force per l’utilizzo della tecnologia Driver’s Eye che sarà allargato a tutti i piloti del Circus, ora che la micro-camera viene messa a disposizione di tutti i produttori di caschi. Il promotore ha promosso il prdotto italiano omologato FIA che si distingue per essere grande solo 8 millimetri di diametro e pesare appena 1,43 grammi!

F1 | Helmet Camera: quest'anno è disponibile per tutti i piloti

L‘esperimento dello scorso anno è piaciuto a tutti per cui l’Helmet Camera di Racing Force sarà a disposizione di tutti i piloti visto che viene messa a disposizione dei produttori di caschi presenti sulla griglia di F1.

Formula 1 ha ufficializzato oggi di aver stretto un accordo per l’utilizzo della tecnologia Driver’s Eye con Racing Force Group dopo un lungo e accurato lavoro di sperimentazione con la Bell Helmets.

La microcamera Driver’s Eye è omologata FIA per rispettare i canoni di sicurezza: stupisce perché è grande solo 8 millimetri di diametro e pesa appena 1,43 grammi, pur riuscendo a trasmettere immagini di alta qualità. L’Helmet camera viene posizionata all’altezza dell’occhio, sullo strato protettivo all’interno del casco del pilota, dando agli spettatori tv la sensazione di essere nell’abitacolo.

Driver’s Eye era stata mostrata per la prima volta in Formula E nell’E-Prix di Santiago del gennaio 2020, mentre è stata collaudata in Formula 1 nell’agosto 2021 da Fernando Alonso e dai piloti che avevano il casco Bell come Charles Leclerc.

Conclusa con successo la fase sperimentale, questa tecnologia innovativa sviluppata in Italia sarà disponibile per tutti i piloti del Circus.

Leggi anche:
condividi
commenti

Video F1 | Ghini: "Agnelli l'uomo senza maschera, mentre Elkann la usa"

F1 | Albon: "Un privilegio avere un futuro stabile con la Williams"