Hamilton: "Ora potrei lavorare insieme ad Alonso"

Lewis si sente molto maturato e sarebbe pronto per un "dream team" con lo spagnolo o con Vettel

Hamilton:
Sono passati sei anni da quando Lewis Hamilton divideva il box con Fernando Alonso alla McLaren. Era il 2007, il britannico era al suo esordio nel Circus, ma riuscì subito a sfoderare una stagione da grande protagonista, lottando per il titolo fino all'ultima gara. E' normale quindi che con lo spagnolo, che era arrivato a Woking da bi-campione del mondo in carica, ci siano state numerose incomprensioni. In seguito ha poi diviso il box anche con un altro campione del mondo come Jenson Button, ma con tanti anni in Formula 1 alle spalle ora Lewis è convinto che non avrebbe più problemi a lavorare insieme al ferrarista o anche al tre volte iridato in carica Sebastian Vettel. "Ora sono più vecchio, credo che avremmo sicuramente una relazione differente. Ci sarebbero comunque dei momenti intensi, perchè siamo entrambi molto veloci, quindi saremmo sempre vicini, ma siamo entrambi maturati molto. Penso di essere migliorato molto nel gestire la relazione con il mio compagno di squadra, ma chiaramente dipende anche dai piloti" ha spiegato in una breve intervista concessa al Daily Mail. "Per esempio, se mettete Fernando con Sebastian Vettel credo che la squadra avrebbe dei problemi molto rapidamente: la chimica tra loro sarebbe... (e poi ha fatto un fischio, ndr). Io invece credo che riuscirei a guidare con Sebastian, solo che non ridurrei mai il regime del motore" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Lewis Hamilton , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie