Haas rinuncia al 2015: presto in Italia da Mattiacci

condividi
commenti
Haas rinuncia al 2015: presto in Italia da Mattiacci
Di: Franco Nugnes
28 apr 2014, 18:41

L'americano incontrerà il capo del Cavallino a inizio maggio per la fornitura dei motori e non solo

Gene Haas ha deciso: non entrerà nel mondiale di Formula 1 nel 2015. L'imprenditore americano, che ha ottenuto dalla FIA l'iscrizione al campionato mondiale del prossimo anno come dodicesima squadra del Circus, sarebbe orientato a fare il debutto con il team a stelle e strisce a partire dal 2016, visto che la struttura è ancora tutta da costruire da zero. L'intenzione, a dire il vero molto criticata da Pablo Montoya, Martin Brundle e Johnny Herbert che hanno commentato molto negativamente la notizia, sarebbe quella di creare la struttura nel North Carolina, avendo poi una base in Italia da dove far muovere le monoposto nel corso della stagione europea. L'americano si è affidato a Gunther Steiner, ex Jaguar e Red Bull Racing, il bolzanino che ha assunto il ruolo di Team Principal e sta tessendo i fili per la costituzione della squadra. Nei primi giorni di maggio una delegazione Usa tornerà a Maranello per ri-discutere con Marco Mattiacci, nuovo responsabile del Reparto Corse della Ferrari, l'eventuale fornitura della power-unit 059/3, visto che i contatti in precedenza erano stati portati avanti con Stefano Domenicali. Gene Haas conta di trovare un interlocutore interessato, dal momento che Marco Mattiacci ha trascorso gli ultimi anni in America e ben conosce le potenzialità del mercato statunitense. Non è da escludere a priori che la Ferrari stessa possa dare anche un supporto umano al lancio del programma che potrebbe trovare uno sbocco tecnico in Dallara. La struttura di Varano, infatti, potrebbe diventare la factory dove verranno costruire le monoposto Usa, ma la collaborazione si concretizzerà solo se Gene Haas avrà allacciato un legame con il Cavallino rampante. Gian Paolo Dallara e Andrea Pontremoli, infatti, preferirebbero che il progetto della vettura nascesse nello staff tecnico del nuovo team e non come risorsa degli uomini parmensi, ma vista la delicatezza della trattativa, almeno per il momento, a Varano preferisco tacere.
Articolo successivo
Hamilton: "Vettel deve dimostrare di essere un leader"

Articolo precedente

Hamilton: "Vettel deve dimostrare di essere un leader"

Articolo successivo

Risentimento muscolare ad una gamba per Button

Risentimento muscolare ad una gamba per Button
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie