F1: Grosjean userà a Silverstone l'aerodinamica di Melbourne

condividi
commenti
F1: Grosjean userà a Silverstone l'aerodinamica di Melbourne
Di:
11 lug 2019, 17:16

Il pilota del team Haas F1 ha bocciato il pacchetto aerodinamico introdotto dal team a Barcellona e al GP di Gran Bretagna tornerà a quello usato nei primi 4 GP del 2019.

In queste ore il team Haas F1 è concentrato a risolvere il problema Rich Energy nato nella serata di ieri dopo un tweet apparso nella pagina ufficiale dell'impresa britannica su Twitter, ma anche la pista ha la giusta attenzione, perché il team diretto da Gunther Steiner deve cercare di dare una svolta a una stagione sino a ora complicata e avara di soddisfazioni.

Romain Grosjean ha mostrato grandi difficoltà in questa prima parte di Mondiale 2019 di Formula 1. Queste sono aumentate a partire dalla quinta gara in programma, il Gran Premio di Spagna disputato al Montmelo, dove il team ha portato novità significative dal punto di vista aerodinamico.

Queste, però, non hanno mai convinto il pilota francese. Anzi, hanno reso ancora più complicato il suo adattamento alla VF-19. Per questo Haas F1 ha preso una decisione radicale: tornare alle specifiche aerodinamiche con cui la VF-19 ha iniziato la stagione a Melbourne.

Leggi anche:

Il pacchetto aerodinamico con cui Grosjean correrà al Gran Premio di Gran Bretagna sarà proprio quello usato nella gara inaugurale della stagione corrente, mentre Magnussen continuerà a usare le ultime specifiche. Si tratterà dunque di differenze evidenti, perché saranno diversi fondo, muso, ala anteriore ed endplate posteriori, senza contare i turning vanes.

"Quando abbiamo introdotto gli ultimi aggiornamenti a Barcellona non ero pienamente convinto del loro funzionamento e del loro reale potenziale", ha dichiarato Grosjean a Motorsport.com.

"I dati che avevamo, però, suggerivano fossero buoni. Per quello abbiamo deciso di montarli e di proseguire a correre con quelli. Ma da qualche gara mi sento molto meglio con il pacchetto iniziale in termini di feeling. Le ultime due gare ci hanno mostrato che dovremo lavorare per capire meglio cosa sia successo".

"All'inizio della stagione eravamo forti in Qualifica, mentre il passo gara non lo era. Abbiamo capito cosa sia successo in Cina e anche in Bahrain, dunque avremmo potuto fare meglio. Questo è positivo, perché penso che il nostro potenziale sia maggliore, anche se le ultime gare non hanno mostrato tutto ciò".

Grosjean ha proseguito parlando del momento in cui ha fatto la richiesta di tornare al pacchetto aerodinamico al suo team principal, Gunther Steiner: "Ho detto a Gunther che il mio feeling non era buono con il nuovo pacchetto e che mi sentivo meglio con quello precedente. Gli ho chiesto di usare quello con cui mi sentivo meglio".

"Ovviamente so bene che sono cose difficili da chiedere. Perché ci sono tanti ingegneri coinvolti nello sviluppo e tornare indietro non è mai facile. Ma dall'altra parte ci sono cose che solo il mio culo possono sentire, mentre i sensori no".

Articolo successivo
Leclerc: "Dopo l'Austria potremo correre con più aggressività"

Articolo precedente

Leclerc: "Dopo l'Austria potremo correre con più aggressività"

Articolo successivo

Vettel: "Non siamo bambini, l'Austria gioca a favore dello sport"

Vettel: "Non siamo bambini, l'Austria gioca a favore dello sport"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Autore Adam Cooper
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie