Ricciardo: "Eravamo più veloci della Ferrari"

Il pilota della Toro Rosso recrimina per la tattica di gara dopo la seconda safety car

Ricciardo:
L'ottavo posto gli porta dei punti importanti, ma Daniel Ricciardo sperava di tornare a casa da Silverstone con un bottino più ricco: l'australiano ha fretta di mettersi in mostra, ora che c'è un sedile libero alla Red Bull Racing: "E' stata una gara caotica, ma per la maggior parte di essa ero in una buona posizione. Non ho fatto la migliore delle partenze, ma poi sono riuscito a rifarmi a suon di sorpassi. Peccato che abbia perso un po' di tempo in entrambe le soste ai box: avevo un buon ritrmo, ma avremmo potuto fare meglio con una strategia diversa". L'australiano fa un ragionamento lucidissimo: "Abbiamo sbagliato a non fare la terza sosta come molti altri: abbiamo concluso la gara con gomme più affaticate, mentre quelli che le hanno cambiato per la terza volta sono riusciti a passarmi. Oggi eravamo più veloci della Ferrari, per cui finire dietro a Massa, che ha avuto un problema di gomme, è stato un po' deludente. Non so che cosa stesse accadendo con le gomme: continuavo a vedere piloti fuori pista e c'erano detriti ovunque".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie