Horner chiede un chiarimento alla FIA sui test

Horner chiede un chiarimento alla FIA sui test

La Red Bull Racing vuole sapere quali sono i limiti per effettuare dei collaudi con una monoposto 2011

La Red Bull Racing ci vuole vedere chiaro: il team di Milton Keynes non è rimasto soddisfatto della sentenza del tribunale della FIA sul test-gate che aveva coinvolto la Mercedes e la Pirelli dopo il Gp di Spagna. La sentenza lascia aperte delle porte affinché si possano fare ulteriori prove fra una gara e l'altra con monoposto del 20111. E allora per togliersi tutti dubbi, Christian Horner, team principal della Red Bull Racing, ha scritto a Charlie Whiting una lettera nella quale chiede alla FIA un chiarimento regolamentare sulla vicenda. A seconda della posizione che verrà adottata dalla Federazione Internazionale si può ipotizzare che il divieto dei test possa essere definitivamente archiviato, aprendo la porta ad altri collaudi, senza le precedenti restrizioni. Sarà interessante vedere quale sarà l'atteggiamento dei tecnici federali: Christian Horner ha fatto sapere ad Autosport che non ha alcuna intenzione di cavalcare l'onda dei test, ma che si è limitato a volere chiarezza su un tema tanto discusso. Vedremo come verrà interpretato non solo a Milton Keynes ma anche dalle altre squadre. Sarà un'estate molto calda...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Mark Webber , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie