Hembery: "Prevediamo due o tre soste in gara"

La Pirelli conferma che è stato un detrito a causare la foratura di Sergio Perez nelle libere 3

Hembery:
L’eroe locale Lewis Hamilton ha ottenuto la pole position nel Gran premio di casa con un tempo di 1m29.607s: il giro più veloce mai visto sul nuovo circuito di Silverstone, rinnovato nel 2010. Il pilota della Mercedes ha conquistato la sua 28esima pole position in carriera – gliene manca solo una per raggiungere il record di Fangio – con gli pneumatici Pirelli P Zero White medium, scelti per questo Gran Premio insieme ai P Zero Orange hard. Dopo la pioggia di ieri, le qualifiche si sono corse oggi in condizioni di asciutto dall’inizio alla fine, con una temperatura ambientale di 20 gradi e dell’asfalto di 32 gradi. Le stesse condizioni sono attese per la gara di domani. La maggior parte dei piloti ha scelto di usare la mescola dura per la Q1, ad eccezione dei piloti Mercedes, che hanno optato per gomme medie, facendo registrare i due tempi più veloci nella sessione, con Lewis Hamilton che ha preceduto il compagno di squadra Nico Rosberg. Tutti i piloti hanno utilizzato gomme medie nella Q2, dove ad esser stati più veloci sono stati i piloti Red Bull, Sebastian Vettel e Mark Webber. Fernando Alonso, Ferrari, e Romain Grosjean, Lotus, sono stati gli unici ad iniziare la Q3 con gomme dure, ma entrambi hanno ottenuto i loro tempi migliori con gomme medie. Tutti i piloti hanno completato due run nella Q3. Il direttore di Motorsport Pirelli, Paul Hembery, ha commentato: “La pioggia di ieri ha costretto i team a lavorare sodo questa mattina per recuperare il tempo perduto e raccogliere le informazioni necessarie sulle gomme slick: dati importanti non solo per le qualifiche di oggi, ma anche per la gara di domani, che dovrebbe essere asciutta. Durante l’ultima sessione di prove libere di questa mattina abbiamo assistito alla deflazione dello pneumatico posteriore sinistro di Sergio Perez. Le prime analisi indicano che è stata inequivocabilmente causata da un taglio sul fianco interno: qualcosa è entrato nello pneumatico, lo ha bucato ed è uscito nella direzione di marcia. Al momento è difficile stabilire se si sia trattato di un detrito o del bordo di un cordolo, ma è importante sottolineare che l’incidente non ha alcuna relazione con la delaminazione vista in passato. Congratulazioni a Lewis Hamilton che ha messo a segno, nel Gran Premio di casa, una grande pole position con uno splendido giro. A causa della pioggia, ieri i tifosi non hanno avuto l’opportunità di vedere molto in pista, ma oggi c’è stata azione dall’inizio alla fine. Non vediamo l’ora di assistire a un’emozionante gara domani, con due-tre pit stop per monoposto, ovviamente se le condizioni meteorologiche rimarranno invariate”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie