Hamilton e Perez attaccano duramente la Pirelli

Hamilton e Perez attaccano duramente la Pirelli

Il pilota Mercedes e quello McLaren si scatenano dopo aver patito le esplosioni di gome

Il Gran Premio di Gran Bretagna non verrà archiviato in fretta: Lewis Hamilton e Sergio Perez hanno sparato le loro bordate contro le gomme Pirelli dopo aver patito ciascuno l'esplosione della copertura posteriore sinistra, quella che a Silverstone sta in appoggio. "La sicurezza è l'aspetto principale - ha detto Lewis - è inaccettabile quello che è successo qui. Avevamo fatto il contestato test proprio per migliorare la situazione per evitare che i fenomeni di delaminazione di ripetessero e non si è fatto niente! Oggi in molti piloti abbiamo corso dei rischi non prevedibili: mentre eravamo in safety car ho pensato che non si fa mai niente fintanto che qualcuno non si fa male". L'inglese ad Autosport ha anche aggiunto: "Non ha senso andare a parlare con gli uomini Pirelli e quelli della FIA: non c'è da dire niente, basta guardare cosa è successo a Silverstone". Anche Sergio Perez è sulla stessa lunghezza d'onda di Lewis: "Quanto è accaduto oggi è inaccettabile: stiamo rischiando la nostra vita e non dobbiamo aspettare che accada qualcosa prima di intervenire. La Pirelli deve lavorare sodo...".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie