Raikkonen non viene pagato dalla Lotus

Raikkonen non viene pagato dalla Lotus

Il finlandese ammette i ritardi, ma non sembra preoccupato perché era già successo l'anno scorso

Kimi Raikkonen aspetta i pagamenti della Lotus. Il finlandese, che è terzo nella classifica del mondiale piloti, ha ammesso che la squadra di Enstone è in ritardo con i suoi emolumenti. La questione emerge proprio nel momento in cui Iceman è uomo del mercato, visto che potrebbe approdare alla Red Bull Racing al fianco di Sebastian Vettel per prendere il posto di Mark Webber che andrà a correre il mondiale Endurance con la Porsche. Non ne fa mistero lo stesso Kimi: "Non sono preoccupato - ammette il finlandese - perché lo stesso problema era accaduto lo scorso anno e al momento opportuno era stato risolto. Sarà così anche questa volta...". In realtà Raikkonen "deve" lasciare la Lotus se vuole monetizzare le azioni che il titolare Gerald Lopez gli aveva riconosciuto come Golden Share. I debiti della squadra di Enstone stanno crescendo esponenzialmente, anche perché si tratta dell'unico top team che non dispone di uno sponsor principale e, soprattutto, il fondo di investimento Infinity non ha iniettato i capitali freschi promessi in cambio del 35% delle quote.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Ultime notizie