Hungaroring, Q1: Hamilton brucia, Raikkonen fuori!

condividi
commenti
Hungaroring, Q1: Hamilton brucia, Raikkonen fuori!
Di: Franco Nugnes
26 lug 2014, 14:20

Sulla W05 Hybrid dell'inglese ha ceduto il motore Mercedes. Il tedesco precede le due Red Bull Racing

Ancora un colpo di scena nella Q1: Lewis Hamilton, a distanza di una settimana dal botto alla curva Sachs di Hockenheim, è stato costretto a fermarsi nel corso del primo run per una perdita di benzina dal motore Mercedes che è andato a fuoco, mentre lo sfortunato pilota inglese stava rientrando ai box. Questa grave rottura (la monoposto ha continuato a fumare per diversi minuti!) avrà un clamoroso effetto sull'andamento del mondiale: il pilota inglese imprecava nel casco consapevole di cosa lo aspetta, visto che in cima alla lista dei tempi è subito salito il rivale, Nico Rosberg.

Incredibile anche l'esclusione di Kimi Raikkonen solo 17esimo con la Ferrari: il finlandese che era a rischio di esclusione, avendo usato solo un treno di gomme Medie, era stato tenuto ai box nel momento cruciale della sessione, per cui Kimi non ha potuto nemmeno reagire, essendo condannato a guardare al monitor la sua esclusione. Questo episodio avrà delle forti ripercussioni sulla squadra del Cavalino perché si ripete un errore che la squadra aveva già commesso a Silverstone. Segno che la lezione non è servita...

Il più veloce del turno è stato Jean Eric Vergne con la incredibile Toro Rosso capece di un 1'24"941 con le Soft davanti a Nico Rosberg con la Mercedes W05 Hybrid e il compagno di squadra Daniil Kvyat.

Gli esclusi: Kimi raikkonen (Ferrari); Kamui Kobayashi (Caterham), Max Chilton (Marussia), Marcus Ericsson (Caterham), Lewis Hamilton (Mercedes), Pastor Maldonado (Lotus)

Prossimo articolo Formula 1
Mercedes: è cresciuta l'altezza da terra di 13 mm

Articolo precedente

Mercedes: è cresciuta l'altezza da terra di 13 mm

Articolo successivo

Hungaroring, Q2: Rosberg davanti alle Red Bull

Hungaroring, Q2: Rosberg davanti alle Red Bull
Carica i commenti