Perez: "Positiva la scelta delle gomme medie"

Il messicano è il primo a schierarsi in griglia con le Pirelli a mescola dura e punta ad una strategia aggressiva

Perez:
La McLaren si aggrappa a Sergio Perez, dopo che Jenson Button ha fallito il passaggio alla Q3 con la MP4-28 profondamente rivista. Il messicano si è classificato al nono posto e, quasi sicuramente, avrebbe potuto fare molto meglio nell'ultima e decisiva fase delle qualifiche se non avesse scelto di girare con le gomme medie. Domani sarà l'unico a partire con la mescola dura fra i primi dieci e potrebbe dare il via ad una gara molto consistente... "Prima di tutto, voglio ringraziare i ragazzi della squadra perché hanno fatto un lavoro incredibile per riparare la macchina dopo l'incidente nelle libere. Per fortuna il botto non ha lasciato alcun segno grazie al lavoro del team". In realtà non è stata una sessione facile. Sergio è sceso in pista per la Q1 senza avere la certezza che tutto fosse in ordine sulla MP4-28..." "All'inizio della Q1 ero ancora un po' a disagio con la monoposto ed è per questo che ho fatto fatica per approdare alla Q2, mentre le cose sono andate decisamente meglio nella seconda frazione. Abbiamo fatto un sacco di modifiche sulla vettura durante la notte, per cui sono fiducioso di avere in gara la macchina migliore degli ultimi tempi".   Come mai sono state scelte le gomme dure per il giro secco? "Sapevamo di non disporre del potenziale per qualificarci tra i primi cinque, e allora abbiamo optato per girare con le medie in Q3. Quella scelta di gomme dovrebbe permetterci una strategia migliore per la gara di domani. I conti si fanno alla domenica...".  

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie