Verifiche Brembo sul disco rotto di Hamilton

Verifiche Brembo sul disco rotto di Hamilton

Le verifiche sul pezzo della Germania rivelano che non ci sarebbe stato problema strutturale o di materiale

C’è un colpo di scena: il disco in carbonio che si è rotto sulla Mercedes W05 di Lewis Hamilton durante le qualifiche del Gp di Germania della scorsa settimana non avrebbe avuto un cedimento per una causa strutturale. Le analisi compiute in laboratorio dalla Brembo durante la settimana, infatti, avrebbero individuato che la rottura sarebbe stata un effetto e non il motivo primo dell’incidente che ha provocato la brutta uscita del pilota inglese alla curva Sachs nel corso della Q1. Come si ricorderà Niki Lauda, presidente del team Mercedes, non aveva avuto parole tenere con il fornitore italiano, tirando fuori che c’era stato anche un altro precedente con Nico Rosberg ai test di Barcellona.

NON SI E’ SFOGLIATO IL DISCO BREMBO
Insomma la Casa di Curno è finita sul banco degli accusati in modo molto pesante, senza che i vertici del team di Brackley avessero delle indicazioni precise su quanto fosse accaduto a Lewis Hamilton. Ora arrivano maggiori spiegazioni: la Brembo ha in mano dati ineccepibili che pochi minuti fa ha mostrato agli uomini della Mercedes dai quali emerge in maniera inequivocabile che il disco in carbonio anteriore destro si è rotto, ma non per un difetto di fabbricazione o del materiale, ma per come il componente sarebbe stato utilizzato proprio dalla squadra di Brackley.

UN PROBLEMA D’INSTALLAZIONE O DI UTILIZZO
Anche se non si può escludere che un detrito sia stato aspirato dalla presa d’aria di raffreddamento, è più probabile che ci sia stato un inadeguato utilizzo del disco nell’installazione o nell’utilizzo, segno che il problema adesso verrà condiviso per fare in modo che non possa ripetersi in futuro. Va detto che la Mercedes domenica scorsa ha fatto correre entrambi i piloti con i dischi anteriori Carbon Industrie, ma nel posteriore entrambi avevano montato materiale Brembo. Segno che non temevano affatto che si potesse ripetere il guaio che era emerso nelle qualifiche. A breve dovrebbe uscire un comunicato congiunto di Mercedes e Brembo che chiarirà la questione nei dettagli.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie