Lo splitter Lotus si era rotto su un cordolo!

condividi
commenti
Lo splitter Lotus si era rotto su un cordolo!
Di: Franco Nugnes
27 lug 2013, 19:33

I tecnici di Enstone hanno spiegato ai commissari la presunta irregolarità. Grosjean resterà terzo in griglia...

Non c'è frode sportiva da parte della Lotus. Questo pare sia stato acclarato dai commissari sportivi che hanno sentito il team principal Eric Boullier e il responsabile tecnico della squadra di Enstone. Garry Connelly, Jose Abed, Lajos Herczeg e Allan McNish, i quattro giudici incaricati di prendere una decisione sulla segnalazione dei commissari tecnici della FIA in merito alla presunta irregolarità della Lotus numero 8 di Romain Grosjean, starebbero stendendo il provvedimento in cui si riconoscerà che l'anomalia accertata da Jo Bauer non è dovuta al tentativo di voler fare i furbi, quanto ad una spanciata del fondo su un cordolo che ha danneggiato lo splitter, provocandone la flessione ben oltre le misure consentite dalle norme. E' molto probabile, quindi, che il caso si smonti nei prossimi minuti e Romain Grosjean possa tornare a sorridere a trentadue denti, visto che dovrebbe mantenere la terza posizione nella griglia di partenza del Gp di Ungheria di domani. Aspettiamo l'ufficializzazione del provvedimento, ma la decisione sembra già presa...
Prossimo articolo Formula 1
FIA: è accidentale la rottura dello splitter Lotus

Previous article

FIA: è accidentale la rottura dello splitter Lotus

Next article

Sulla Lotus di Grosjean flette il fondo: è irregolare?

Sulla Lotus di Grosjean flette il fondo: è irregolare?

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Romain Grosjean
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie