Pirelli: un detrito la causa della foratura di Di Resta

condividi
commenti
Pirelli: un detrito la causa della foratura di Di Resta
Di: Franco Nugnes
11 mag 2013, 13:31

I tecnici della Casa milanese hanno trovato una risposta ai guai di ieri escludendo qualsiasi cedimento

Alla Pirelli hanno tirato un sospiro di sollievo: i tecnici della Casa milanese nella notte hanno ispezionato la gomma di Paul di Resta che ieri ha mostrato un improvviso cedimento all’ultima curva nel corso della seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna. L’accurata analisi dei resti del pneumatico posteriore sinistro a mescola Medium ha mostrato che il surriscaldamento sarebbe stato causato da un detrito che ha provocato un taglio nel battistrada del pilota scozzese della Force India. Dopo i problemi che erano già emersi in Bahrein, il direttore di Pirelli Motorsport, Paul Hembery ha ammesso che la Casa milanese stava valutando se apportare dei cambiamenti strutturali agli pneumatici, anche se a seguito delle forature ora non ci sono gli afflosciamenti delle gomme, ma il pilota ha modo di controllare la vettura perché nella spalla c’è un fascia di acciaio che mantiene l’altezza della copertura evitando un possibile incidente…
Prossimo articolo Formula 1
Prima fila tutta Mercedes: Rosberg in pole position!

Previous article

Prima fila tutta Mercedes: Rosberg in pole position!

Next article

Toro Rosso: nuovi radiatori e cambio più rastremato

Toro Rosso: nuovi radiatori e cambio più rastremato

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Paul di Resta
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie