Lauda: "Non ci sarà un quinto motore in stagione"

L'austriaco della Mercedes mette un freno al cambiamento delle norme. E' un no definitivo o un'uscita tattica?

Lauda:

Niki Lauda rompe il fronte. La Mercedes è contraria al quinto motore. Il presidente non esecutivo del team della stella a tre punte prende la parola per manifestare il suo dissenso su una decisione che sarebbe già stata presa in Bahrein, ma dovrà essere ratificata dal Consiglio Mondiale della FIA passando per lo Strategy Group.

“Non ci sarà un quinto motore - ha detto Niki - non si possono modificare le regole a metà di una stagione". L'austriaco è stato lapidario, ma quanto mai chiaro. Tanto più che le frecce d'argento in Spagna utilizzeranno, come avevamo anticipato su OmniCorse.it, la stessa power unit che stanno montando dall'inizio del campionato del mondo, mentre la Ferrari ha già provveduto a dotarsi della seconda unità a Sakhir.

Come va letta questa dichiarazione? La Mercedes è stata accusata da Helmut Marko di aver aiutato la Ferrari (consigliando l'assunzione di Wolf Zimmermann a Maranello, uno specialista di combustione e sistemi ibridi che era in AMG prima di essere approdato alla Lotus Cars). Mettere i bastoni fra le ruote al Cavallino è un modo per segnare una certa distanza dalla squadra di Maranello.

Sarà interessante vedere se si è trattato di una dichirazione di facciata: Niki Lauda alzerebbe il "prezzo" nel timore che possa arrivare qualche altro cambiamento normativo a rallentare la corsa di Lewis Hamilton verso il terzo titolo iridato. In realtà, al momento opportuno ci potrebbe essere l'ok anche della Mercedes alla quinta unità, a patto che poi non appaiano altre sorprese...

Secondo le voci del paddock, la PU106 B sarebbe stata salvaguardata dai tecnici di Brixworth riducendone un po' la potenza: la sensazione è che per arrivare ai cinque Gran Premi di vita di ogni propulsore non si sia cercata la prestazione massima in questo avvio di campionato, consentendo un avvicinamento della Ferrari. I tedeschi, però, non si aspettavano un salto così concreto della squadra di Maranello e ora hanno voglia di riproporre la loro supremazia. Ecco perché la gara di Montmelò avrà un ruolo strategico nell'andamento della stagione...

“A Barcellona useremo lo stesso motore che abbiamo utilizzato nelle prime quattro gare“.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie