Alonso: "Le sensazioni sono molto buone"

Lo spagnolo è carico: la F138 sembra rispondere alle aspetattive in tutte le condizioni

Alonso:
Diciassette millesimi di secondo separano Fernando Alonso da Sebastian Vettel, l'autore del giro più veloce nelle prove libere del Gp do Spagna. Un'inezia che non preoccupa la squadra del Cavallino impegnata a valutare la portata delle novità tecniche che sono state introdotte sulla F138. Lo spagnolo secondo, con Felipe Massa quinto: il bilancio della giornata per gli uomini di Maranello sembra molto positivo. Nel team si respira un'aria di fiducia in attesa dell'arrivo domani di Luca di Montezemolo che assisterà alle qualifiche dal muretto dei box. Fernando Alonso: “I segnali di questa giornata sono positivi, siamo stati veloci sia al mattino che al pomeriggio e la macchina è sembrata bilanciata sia a pieno carico che con poca benzina. Ma è sempre prematuro trarre conclusioni al venerdì quando tutto sembra andare bene, perché in passato abbiamo già visto come gli avversari possano volare in qualifica. Abbiamo tantissimi dati da analizzare questa sera, soprattutto perché la pioggia del mattino ci ha costretto a concentrare quasi tutto il programma previsto sull’asciutto nel secondo turno di prove. Certamente le sensazioni sono buone e anche se siamo consapevoli che qui non sarà facile siamo sicuri di poter lottare tra i migliori. Non mi aspetto grandi sorprese rispetto al Bahrein, credo che il gruppo di testa sia ormai definito, con Red Bull, Mercedes, noi e Lotus, anche se dobbiamo vedere quanto McLaren sia riuscita a migliorare e stare attenti anche a Force India, che in qualifica e gara è molto forte”. Felipe Massa: “Oggi è andato tutto bene, anche se al mattino la pioggia ha ridotto il tempo a disposizione per provare tutto quello che avevamo in programma nel primo turno. Il lavoro iniziato appena la pista si è asciugata è stato poi completato nella sessione pomeridiana, prestando la massima attenzione al comportamento della macchina con i due tipi di gomme scelti dalla Pirelli per questo circuito, soprattutto alla nuova mescola dura. Anche nella simulazione di gara la macchina è sembrata competitiva e questo mi rende molto fiducioso, spero di riuscire a far bene fino alla fine del weekend”. Pat Fry: “Le precipitazioni del mattino hanno fortemente condizionato il lavoro previsto per oggi, impedendoci di completare una valutazione sufficientemente rappresentativa delle novità portate qui a Barcellona. Per alcune di queste abbiamo avuto riscontri immediati e positivi, mentre per altre dovremo aspettare le prossime gare, sperando in condizioni climatiche più favorevoli. Ma è normale che se oltre alla valutazione degli aggiornamenti occorre dedicare particolare attenzione al lavoro con le gomme, elemento di primaria importanza in questo campionato, tutto si complichi. Quando finalmente è uscito il sole grazie ad un programma differenziato tra i due piloti abbiamo raccolto il maggior numero di dati possibile sulle mescole Hard e Medium e la prima impressione sembra essere positiva: sia sul giro veloce che sulla lunga distanza eravamo sempre tra i primi cinque e il nuovo pneumatico Hard ha mostrato dei miglioramenti sia in termini di prestazione che di degrado. Come al solito ora ci aspetta una lunga serata di studio per analizzare a fondo i dati raccolti ed effettuare una comparazione con le prestazioni registrate dai nostri diretti avversari”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie