La Lotus azzarda un'ala posteriore molto scarica

condividi
commenti
La Lotus azzarda un'ala posteriore molto scarica
Di: Giorgio Piola
21 ago 2014, 20:06

Sulla E22 il dt Chester ha preparato un pacchetto aerodinamico finalizzato alla ricerca delle velocità

La Lotus è la squadra che forse ha osato di più nel presentare un'ala posteriore molto scarica per il circuito di Spa-Francorchamps: la squadra di Enstone, infatti, punta su un profilo principale che è quasi neutro, con il flap mobile che ha una minore incidenza del solito. Sulle paratie laterali ci sono soltanto due soffiature orizzontali con doppia feritoia sul profilo verticale dell'ala. Il dt Nick Chester spera di trovare un po' di velocità massima della E22 osando con un assetto aerodinamico particolarmente scarico: dovranno essere bravi i due piloti, Romain Grosjean e Pastor Maldonado, a guidare sui curvoni veloci belgi pur disponendo di meno forza verticale...

Prossimo articolo Formula 1
Alonso: "Resto alla Ferrari, ma non firmo in fretta"

Previous article

Alonso: "Resto alla Ferrari, ma non firmo in fretta"

Next article

Tutti i piloti hanno firmato la gomma Pirelli PZero

Tutti i piloti hanno firmato la gomma Pirelli PZero

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Pastor Maldonado , Romain Grosjean
Autore Giorgio Piola
Tipo di articolo Ultime notizie