Vettel: "Non so con quale team sarò in futuro"

Il tedesco non chiude la porta a un possibile cambiamento anche se evidenzia il suo legame con la Red Bull

Vettel:

Sebastian Vettel a Singapore avrà di nuovo un telaio RB10  diverso: la Red Bull Racing vuole mettere a suo agio il quattro volte campione del mondo. Il tedesco, però, viene bombardato di domande sulle questioni più calde come l'abolizione dei messaggi radio e le voci di mercato che lo darebbero in trattativa con la Ferrari.

"Sarà complesso limitare le comunicazioni radio perché le nuove monoposto sono più complicate che in passato e molte cose della monoposto vanno gestite dall'esterno, per questo ci dobbiamo parlare tanto. Tanti ingegneri, infatti, servono anche semplicemente per tenere la macchina in moto".

In questi giorni si parla molto di un futuro ferrarista...
"Quest'anno non è andato nel modo più liscio e dobbiamo reagire. Nulla è cambiato, con questo team ho un rapporto speciale da quando avevo 12 anni: indosso il casco Red Bull da allora, ma è impossibile capire cosa accadrà, in quale team guiderò a un certo punto. È impossibile prevedere il futuro".

C'è chi ipotizza uno scambio con Alonso...
"Sono qui da molto tempo e ho un legame molto forte con questa squadra, da questo punto di vista niente è cambiato e niente penso debba cambiare".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie