Hamilton: "Farò il long run mancante domani mattina"

L'inglese indispettito per il problema al motore, ma è fiducioso di fare bene davanti ai suoi tifosi

Hamilton:

Lewis Hamilton deve allontare gli incubi. L'inglese è stato il più veloce alla conclusione della giornata di prove libere, ma ancora una volta è stato bersgaliato da un problema tecnico. Lewis ha dovuto accostare la sua Mercedes W05 che è ammutolita per un problema alla power unit. Stando alle prime voci si è registrato un improvviso calo della pressione dell'olio. Un problema simile aveva fermato Susie Wolff nella sessione del mattino con la Williams FW36, segno che la PU106 A comincia ad accusare un po' di fatica. In Austria c'erano state delle noie all'ERS e in Gran Bretagna i problemi al motore termico.

"La mia macchina andava abbastanza bene oggi - ammette Hamilton - , ma purtroppo questo pomeriggio mi sono fermato in pista con un problema al motore e non mi è stato possibile effettuare il previsto long run. Non abbiamo individuato quello che è stato il problema, ma spero che non influenzi il resto del mio week-end. Cambieremo il mio programma di domani mattina per cercare di recuperare il tempo perduto e fare in modo di completare la preparazione per la gara con un long run. Non è l'ideale ma cercheremo di recuperare! A parte questo, Silverstone finora è stata fantastica: l'atmosfera è incredibile e il supporto è semplicemente fantastico".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie