Ricciardo: "Il forte vento ci ha condizionato un po'"

L'australiano conta di migliorare l'assetto della Red Bull RB10 con le gomme più morbide

Ricciardo:

Non ha il solito sorriso che gli incornicia il volto con il quale ha scalfito le certezze di Sebastian Vettel. Daniel Ricciardo è quarto nella lista dei tempi dopo le prove libere del Gp di Gran Bretagna, ma ha l'aspettativa che nel passo gara la sua Red Bull Racing possa stare davanti alla Ferrari di Fernando Alonso, considerando il fatto che difficilmente potrà pensare di stare davanti alle Mercedes, se le frecce d'argento non avranno dei problemi di affidabilità...

"Oggi non è stato troppo male - ammette Daniel -. La Mercedes ci era parsa davvero forte questa mattina, ma ci sembra di aver trovato un po' più di velocità nel pomeriggio. Con le gomme hard la mia RB10 era davvero buona, ma con le Medie non abbiamo raggiunto la prestazione che ci aspettavamo: analizzeremo i dati questa sera  per provare ad avvicinarci domani".

Cosa ha condizionato lo sviluppo?
"
Il vento qui è sempre molto forte e oggi in particolare ci siamo trovati a fare i conti con delle raffiche di vento molto forti che cambiavano direzione spesso rendendo instabile il comportamento della vettura. Ecco perché è stato più complicato trovare un assetto adeguato, ma è una situazione uguale per tutti che rende la sfida un po' più interessante".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie