Bottas: "Non pensavamo di essere così veloci"

Il finlandese coglie il primo secondo posto della carriera con una grande rimonta sulla Williams

Bottas:

Valtteri Bottas continua a stupire: il finlandese ci ha preso gusto. Dopo il terzo posto in Austria, torna subito sul podio a Silverstone salendo sul secondo gradino dopo una gara straordinaria impostata solo su un pit stop con la Williams FW36.

La monoposto di Grove, che monta lo scambiatore di calore nel telaio proprio come la dominatrice Mercedes W05 Hybrid, punta a diventare la seconda forza del campionato sfruttando il potenziale della power unit di Brixworth. Il finlandese, intanto, si porta a casa il miglior risultato in carriera. Ma Toto Wolff lo tiene d'occhio per portarlo alla Stella a tre punte, essendo l'austriaco il suo manager?

"Sapevamo che questa gara sarebbe stata divertente - ammette Valtteri - . Sapevamo di avere una macchina veloce e forse ci ha sorpreso essere stati così rapidi. Sono felice per la squadra, ha lavorato molto sul passo di gara e si è visto".

Partendo dietro che obiettivo vi eravate dati?
"Stavamo pensando alla conquista dei punti ma non al podio, i ragazzi che studiano la strategia hanno fatto un ottimo lavoro. Mi spiace davvero per Felipe che oggi ha disputato il suo 200 centesimo Gp, ma è stato bello vederlo al podio con la squadra; Ho apprezzato questo gesto. Siamo una squadra forte e tale non eravamo nelle prime gare: non sarà facile rimanere vicino alla cima, ma stiamo facendo un grande sforzo per restarci".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Valtteri Bottas
Articolo di tipo Ultime notizie