La Lotus con il monkey seat è meno... asimmetrica

condividi
commenti
La Lotus con il monkey seat è meno... asimmetrica
Di: Giorgio Piola
10 ott 2014, 10:18

A Enstone stanno pensando una monoposto 2015 per il motore Mercedes più tradizionale

La Mercedes ha ufficializzato che l'anno prossimo fornirà la sua power unit alla Lotus, una squadra che ha avuto un tracollo tecnico con la E22: la squadra di Estone ha pagato la mancanza di competitività (e affidabilità) della power unit Renault, ma ha anche schierato una monoposto molto deludente, caratterizzata da una progettazione di alcune parti (come il muso, gli sfoghi delle pance, lo scarico e il supporto dell'ala) asimmetriche. Nell'immagine Effe 1 Tech si può notare il supporto dell'ala posteriore che sostiene anche il Monkey seat (necessario su una pista come quella di Sochi che richiede un alto carico erodinamico). Il mono-pilone, infatti, non è più asimmetrico da Singapore, mentre restano molto diversi gli sfoghi d'aria delle pance. La monoposto del prossimo anno sarà priva di questa concezione, per cui ci sarà un graduale ritorno alla normalità...

Articolo successivo
La Ferrari con i tubi di Pitot sull'ala posteriore

Articolo precedente

La Ferrari con i tubi di Pitot sull'ala posteriore

Articolo successivo

Kimi: ancora un principio d'incendio ai freni!

Kimi: ancora un principio d'incendio ai freni!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Romain Grosjean Acquista adesso , Pastor Maldonado
Autore Giorgio Piola
Tipo di articolo Ultime notizie