F1, GP Portogallo: 2 opzioni per chi parte con le medie

Le Mercedes, le Red Bull e Leclerc potranno fare il secondo stint di gara a Portimao scegliendo se montare le Soft o le Hard. Tutto dipenderà dall'usura delle Medium con cui scatteranno dalla griglia. La gara sarà a una sosta.

F1, GP Portogallo: 2 opzioni per chi parte con le medie

Sulla carta l’attività degli strateghi in vista dei sessantasei giri del Gran Premio del Portogallo dovrebbe essere meno complicata del solito. Al netto di imprevisti (safety car e/o variazioni del meteo) la gara sarà ad una sosta, complice la lunghezza della pit-lane (27 i secondi necessari per l’operazione di pit-stop) ma soprattutto per la scelta delle mescole molto conservativa.

Le simulazioni della Pirelli indicano come strategia più veloce la sequenza soft-medie (con pit-stop tra il 17mo ed il 24mo giro) ma i top-team non hanno dato fiducia a questa sequenza preferendo partire con le ‘gialle’ per avere il massimo dell’elasticità possibile. Oltre a Mercedes e Red Bull anche Charles Leclerc scatterà con gomme medie, con la speranza di poter recuperare terreno su Ocon, Sainz e Norris che saranno costretti a fermarsi in anticipo scattando con le soft.

Chi scatterà con gomme medie ha due opzioni. Se la pista confermerà un’usura contenuta consentendo ai piloti di superare metà gara, potrebbe aprirsi la finestra delle soft per il secondo stint, viceversa l’unica scelta è la hard.

Curiosamente ieri mattina nel turno FP3 le due Mercedes e le due Aston Martin hanno coperto un giro ad andatura ridotta con il secondo set di hard a disposizione (il primo è stato usato in FP1) per rodare la gomma in vista di un possibile utilizzo in gara. In caso di usura maggiore del previsto, la gomma hard sarà una scelta obbligata per il secondo stint anche per chi scatterà con le soft.

La disponibilità di set di gomme vede una differenza da non sottovalutare tra Mercedes e Red Bull. A determinarla è stata la scelta fatta ieri nell’ultimo run della Q3, quando Bottas e Hamilton sono scesi in pista con il secondo ed ultimo set di gomme medie, mentre la Red Bull ha scelto le soft. Nessuna variabile invece sulla disponibilità di gomme hard, con tutti i piloti che hanno a disposizione un set nuovo.

condividi
commenti
F1: la griglia di partenza del GP del Portogallo

Articolo precedente

F1: la griglia di partenza del GP del Portogallo

Articolo successivo

LIVE Formula 1, Gran Premio del Portogallo: Gara

LIVE Formula 1, Gran Premio del Portogallo: Gara
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Portogallo
Sotto-evento Gara
Autore Roberto Chinchero