Red Bull: telecamere esterne e turning vanes uniti

Red Bull: telecamere esterne e turning vanes uniti

Sulla RB10 c'è stato l'adeguamento alle norme per il muso e una piccola modifica aerodinamica

La Red Bull Racing si è adeguata: alla fine anche Adrian Newey ha dovuto capitolare. La RB10 ieri ha girato per la prima volta con le telecamere esterne alla carrozzeria del musetto, per permettere l'eventuale visione ruotata dell'immagine tv posteriore. Si chiude così una querelle che dura dall'inizio del campionato: i tecnici della FIA avevano dato l'ok alla soluzione proposta da Milton Keynes perché le telecamere erano state collocate nel vanity panel che è una parte del muso non strutturale, ma solo carrozzeria. La norma, infatti, vieta di "nascondere" le micro-camere nella scocca. L'immagine Effe 1 Tech evidenzia anche una modifica aerodinamica nei turning vanes montati sotto al muso: sono rimasti doppi e con uno slot a separarli, ma sono stati uniti nella parte più bassa da una sorta di gradino per aumentare il carico aerodinamico indispensabile nel Principato di Monaco.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel , Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie