Monaco: Lewis ha condizionato il muretto Mercedes!

Monaco: Lewis ha condizionato il muretto Mercedes!

Formula 1.com ha pubblicato le comunicazioni radio fra Hamilton e l'ingegnere di pista

Formula 1.com ha deciso di pubblicare le registrazioni radio fra il muretto Mercedes e Lewis Hamilton nel Gp di Monaco, dopo che Max Vesrtappen aveva infilato la sua Toro Rosso nelle protezioni della curva Sainte Devote costringendo la direzione di gara a esporre i pannelli della Virtual Safety Car.

Dalla ricostruzione audio emerge che Lewis Hamilton era perfettamente consapevole di quanto stava accadendo e ha partecipato alle scelte (sbagliate) della Mercedes.

Ecco la trascrizione delle comunicazioni tra Hamilton e il suo ingegnere di pista Peter Bonnington.

Mercedes: “Vitual Safety Car! Dunque guarda la tua tabella, guarda i cartelli. Mantieniti positivo, resta positivo e rimani fuori”.
Mercedes: “Dunque, abbiamo deciso di rimanere fuori e tu devi solo restare positivo“.

La direzione gara, però, cambia strategia e decide di fare ricorso alla Safety Car in pista...

Mercedes:Ok Lewis, la Safety Car è pronta a entrare in pista”.
Hamilton: “Siete sicuri che sia la cosa migliore rimanere fuori?”.
Mercedes: “No, entreremo ai box alla fine del giro, box alla fine del giro, rimani positivo, rimani positivo. Daremo un giro e mezzo sull’ala anteriore per le gomme Option, a meno che tu non ci dica diversamente. Lewis, dacci conferma del pit“.

Gli uomini Mercedes vanno in crisi e perdono il controllo della situazione, per cui decidono di tenere Hamilton in pista.

Mercedes: “Ok, dunque adesso rimaniamo fuori, rimaniamo fuori. Conferma solo via radio”.
Hamilton: “Ragazzi non va bene, queste gomme hanno perso tutta la loro temperatura, ora andranno tutti sulle Option!”.

E Lewis scatena un altro ripensamento che viene accolto dal muretto Mercedes…

Mercedes: “Ok. Ricevuto, ricevuto. Box box, box box. Dunque cancella Brake Magic, cancella il Brake Magic“.

Hamilton entra in pit lane per il cambio gomme...

Mercedes: “Fai attenzione all’ingresso in pit-lane. Modalità RS, modalità RS…. Cancella RS. Guarda la linea all’uscita della pit-lane”.
Hamilton: “Cos’è successo ragazzi? Ragazzi, cos’è successo?“.

L’inglese rientra in pista terzo, dietro a Nico Rosberg e dopo essere stato affiancato da Sebastian Vettel. Bonnington è stupito: l’ingegnere di pista Mercedes cerca di capire se è possibile recuperare la posizione sul ferrarista analizzando il regolamento…


Mercedes: “Ok Lewis, dunque… Noi, noi siamo finiti dietro. Quindi, adesso stiamo dando un’occhiata, stiamo dando uno sguardo, stiamo rivedendo il video. Tieni il piede sul pedale sui freni, manteniamo una certa temperatura per questi freni“.

Vettel, però, è secondo a pieno diritto per cui a Lewis non resta che cercare di sfruttare le gomme Super soft non appena verrà data la ripartenza della gara…

Mercedes: “Ok Lewis. Dunque, abbiamo perso il sistema di monitoraggio, per cui dovremmo aver bisogno di fare qualcosa per disabilitare il DRS”.
Hamilton: “Ho perso questa gara, non è vero?”.
Mercedes: “No, se anche loro hanno perso la temperatura delle loro gomme. Sono sulle gomme Prime. Hai delle Option molto buone in macchina in questo momento”.
Hamilton: “Quanti giri restano?”.
Mercedes: “Ci rimangono 13 giri”.

E l’epilogo lo conosciamo tutti…

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie