Arrivabene: "Non usuremo dei gettoni in Canada"

condividi
commenti
Arrivabene:
Di: Franco Nugnes
24 mag 2015, 19:06

Il team principal nega che il "motorone" Ferrari faccia il suo debutto a Montreal. Più facile vederlo a Spa

Il “motorone”, come è stato soprannominato il V6 Turbo della Ferrari che dovrà portare in pista i primi gettoni di sviluppo concessi dalla FIA nel corso della stagione, non farà il suo debutto in Canada, nel prossimo appuntamento del mondiale di Formula 1, ma verrà utilizzato più avanti nella stagione. A ufficializzarlo è stato il team principal della squadra del Cavallino, Maurizio Arrivabene, nella conferenza stampa che ha fatto seguito al Gp di Monaco.

"In Canada non useremo dei gettoni - ha detto il manager bresciano - ma non chiedetemi quando la monteremo perché non vorrei dare un'informazione ai tedeschi. Un po' di nazionalismo ci vuole...".

Del resto a Maranello hanno giù utilizzato la seconda unità delle quattro permesse nel 2015 a partire dal Gp del Barhein e introdurre al settimo appuntamento la power unit evoluta avrebbe significato anticipare troppo i tempi per sperare di concludere la stagione con i quattro propulsori consentiti dal regolamento.

Stando alle indiscrezione che OmniCorse.it ha raccolto nel paddock di Monte Carlo è più facile che il “motorone” faccia la sua prima uscita a Spa in occasione del Gp del Belgio, come preparazione di Monza dove la Ferrari vorrebbe esprimere la sua massima potenza di fuoco per sperare di mettere in crisi la Mercedes proprio nella gara di casa del Cavallino, rispettando, quindi, le anticipazioni del presidente Sergio Marchionne che a inizio stagione aveva parlato per la prima volta del propulsore evoluzione.

Prossimo articolo Formula 1
Mister E: "Arrivabene? Non bada alla F.1, solo a sé!"

Previous article

Mister E: "Arrivabene? Non bada alla F.1, solo a sé!"

Next article

Hembery: "Sorpreso dal pit stop che ha deciso la gara"

Hembery: "Sorpreso dal pit stop che ha deciso la gara"