Ferrari, sospensione posteriore con gli uniball

Ferrari, sospensione posteriore con gli uniball

Sulla F14 T lo schema è rimasto pull rod ma sono defnitivamente sparite le piastrine di attacco al cambio

Ecco una immagine molto interessante della sospensione posteriore della Ferrari: sulla F14 T è stato mantenuto lo schema pull rod già in uso nel passato, anche se lo schema è stato adeguato alle esigenze 2014. Per esempio, sono state definitivamente abbandonate le piastrine di attacco delle sospensioni alla scatola del cambio, preferendo i tradizionali uniball. Le ragioni sono duplici: primo, gli sforzi a cui sono sottoposti i bracci sono notevolmente aumentati con l'incremento della coppia delle power - unit; secondo, in sede di progetto i fazzoletti di ancoraggio a cui si attaccano gli uniball possono avere essere stati pensati con regolazioni diverse che permettono di modificare le geometrie senza dover rivoluzionare la macchina. Stupisce quanto sia stretto il triangolo inferiore al quale si applicano carichi notevoli. Questo braccio si allinea perfettamente al semiasse e al braccio di convergenza che ha forma aerodinamica, senza che ci sia bisogno di una carenatura delle parti come è accaduto l'anno scorso.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie