Force India costrette al ritiro dopo i guai al pit stop

Force India costrette al ritiro dopo i guai al pit stop

La squadra ha deciso di fermare Sutil e Di resta a seguito dei problemi ai dadi ruota durante le soste

Per la Force India è stata una sorta di Caporetto: due vetture ritirate per decisione della squadra, dopo i guai emersi ai pit stop. Un disastro, dopo che, in particolare Paul di Resta, si era rivelato molto veloce man mano che la pista andava asciugandosi. Vijay Mallya è molto deluso per il mancato risultato: "E' stato un fine settimana molto deludente perché abbiamo mostrato in gara un ritmo incredibile con entrambe le nostre vetture. Ce la siamo cavata egregiamente nei primi giri quando che condizioni umide della pista avevano reso la guida molto insidiose, ma poi quando la pista si è asciugata e siamo passati alle gomme da asciutto, con Paul avevamo una delle auto più veloci in pista. Purtroppo le cose sono andate male ai box, quando abbiamo avuto un problema con il dado ruota che ha comportato notevoli ritardi per entrambe le vetture. Il guaio si è verificato di nuovo alla seconda sosta ed era chiaro che non saremmo stati in grado di risolverlo durante la gara. Per precauzione siamo stati costretti a ritirare entrambe le vetture: adesso apriremo un'indagine per capire cosa è successo. E' frustrante, ma queste cose nelle corse possono succedere. Cercheremo di metterci a posto per la Cina e per il momento ci consoliamo con le prestazioni della nostra vettura che sono convincenti".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Paul di Resta , Adrian Sutil
Articolo di tipo Ultime notizie