Ferrari: "Sono un piccolo azionista, decide tutto lui"

Il vice-presidente del Cavallino non vuole commentare le voci, facendo una battuta emblematica

Ferrari:

In attesa dell'arrivo di Luca di Montezemolo, nel paddock di Monza si è affacciato Piero Ferrari, il vice-presidente del Cavallino, che è stato subito preso d'assalto dai cronisti delle televisioni sperando di avere qualche indicazione sulle voci che darebbero il Presidente in uscita dalla Ferrari dopo 23 anni di storia ricca di successi. Il figlio del Commendatore non ha voluto parlare del futuro del marchio di Maranello: "Non ho niente da dire - dice Piero Ferarri - io sono solo un piccolo azionista di minoranza le decisioni le prende tutte lui...".

E il lui in questione è proprio il Presidente. Gli è stato chiesto se è pensabile un futuro della F.1 senza Ferrari per l'insoddisfazione sulle regole attuali? "Non esiste Ferrari senza F.1, non c'è F.1 senza Ferrari - ha replicato Piero Ferrari - il connubio è inscindibile".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie