Sull'ala anteriore McLaren c'è un doppio predellino

Sull'ala anteriore McLaren c'è un doppio predellino

La squadra di Woking ha sviluppato anche un interessante vorticatore di flusso

La McLaren cerca di reagire all'anno peggiore della sua storia recente: con il cambiamento delle gomme Pirelli la MP4-28 sembra aver ritrovato un briciolo di competitività (gli scarichi soffianti funzionano meglio e danno una maggiore stabilità aerodinamica alla vettura che era nata in galleria proprio con gli pneumatici di disegno 2012): i tecnici di Woking per il "tempio della velocità" hanno portato delle ali sviluppate appositamente: l'alettone anteriore è da basso carico visto che sono spariti gli upper flap. All'interno della paratia verticale si nota un interessante marciapiede che riproduce quasi specularmente quello tradizionale esterno. E' curioso vedere che alla fine del... predellino c'è un complicato vorticatore di flusso frutto di un attendo studio di micro-aerodinamica. Nel mainplane è rimasta una arricciatura, mentre i flap a bassa incidenza sono sempre due, ma di dimensioni minori del solito.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie