Hamilton crede nel potenziale della McLaren

Hamilton crede nel potenziale della McLaren

Anche se il profilo delle ali della Mp4-26 è più carico della Red Bull, Lewis conta di sfidare Lewis

Lewis Hamilton è soddisfatto del secondo tempo dopo la prima giornata di prove libere nel Gp d'Italia: l'ex campione del mondo con la McLaren Mp4-26 si è dedicato alla messa a punto del nuovo pacchetto aerodinamico pensato appositamente per una pista a basso carico come quella dello Stradale e, dopo essere stato il più veloce nella mattinata, ha dovuto subire l'attacco finale di Sebastian Vettel: "Non sono troppo preoccupato - ammette Lewis - almeno a giudicare dal carico di benzina che aveva qualcuno. Stamattina l'abbiamo dedicata a trovare la giusta messa a punto delle ali a basso carico aerodinamico. Abbiamo notato che pur essendo i più veloci sul giro non eravamo i più scarichi. C'è chi esprime velocità molto alte in rettilineo, mentre noi siamo certamente meglio nei transitori. Trovare un equilibrio a Monza non è facile e l'assetto è sempre il frutto di un compromesso". L'inglese sempra soddisfatto del lavoro svolto: "Siamo stati consistenti in entrambi i turni, e direi che sembriamo leggermente meglio della Ferrari. La macchina andava bene, ma nella notte faremo ancora qualche cambiamento per tentare di dare fastidio alla Red Bull...".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto elettrica, auto ibride