Interlagos, Libere 2: Rosberg tiene testa a Vettel

Interlagos, Libere 2: Rosberg tiene testa a Vettel

Sul bagnato svetta la Mercedes di Nico davanti alle due Red Bull. Settimo Massa sulla prima Ferrari

Nico Rosberg si conferma il più veloce anche nel secondo turno di prove libere del Gp del Brasile: il tedesco alla fine della sessione bagnatissima ha ottenuto un brillante 1'27"306, lasciando con la Mercedes Sebastian Vettel a oltre due decimi, sebbene il quattro volte campione del mondo abbia provato a replicare al tempo di Nico. Il turno si è animato solo negli ultimi minuti quanto la consistenza della pioggia è calata ed è stato possibile montare le gomme intermedie in luogo delle Pirelli wet. La Mercedes sembra la monoposto che meglio si adatta al variare delle condizioni con l'asfalto bagnato, mantenendo sempre una buona competitività, mostrando un FRIC molto evoluto, il sistema idraulico di interconnessione delle sospensioni che permette di gestire le altezze. Nico Rosberg è stato fra i pochi piloti che nella giornata hanno saggiato le due gomme da bagnato (full wet e intermedie) visto che le qualifiche e la gara potrebbe essere disputate sotto la pioggia. A ridosso di Sebastian Vettel autore di 1'27"531 si è subito inserito il compagno di squadra alla Red Bull, Mark Webber a pochi millesimi dal suo capitano, mentre stupisce Heikki Kovalanen quarto con la Lotus accreditato di 1'28"129. Il finlandese si è messo alle spalle Lewis Hamilton che è arrivato a 1'28"147: l'inglese è parso meno a suo agio sulla W4 di Rosberg ed è incappato anche in un testacoda (che si somma a quello della mattinata). Positiva la sesta posizione di Jean-Eric Vergne con la Toro Rosso: il francese guida la prima monoposto a motore Ferrari, con alle spalle Felipe Massa settimo con la Ferrari (1'28"540) e Nico Hulkenberg (Sauber) 1'28"560. Il brasiliano ha anche montato un treno di gomme intermedie nuove, ma non ha brillato segno delle difficoltà di adattamento della F138 a questa pista piena di saliscendi e gibbosità. Del resto Fernando Alonso è solo 11esimo con la seconda Rossa: lo spagnolo ha trovato la sua monoposto inadeguata come carico aerodinamico sul bagnato e ha chiesto che gli venisse montato il "Monkey seat" sull'ala inferiore posteriore. Nei primi dieci sono antrati anche Daniel Ricciardo (Toro Rosso) e Romain Grosjean (Lotus). FORMULA 1, Interlagos, 22/11/2013 Secondo turno di prove libere 1. Nico Rosberg - Mercedes - 1'27"306 - 12 giri 2. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'27"531 - 10 3. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'27"592 - 18 4. Heikki Kovalainen - Lotus-Renault - 1'28"129 - 13 5. Lewis Hamilton - Mercedes - 1'28"147 - 9 6. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'28"405 - 11 7. Felipe Massa - Ferrari - 1'28"540 - 9 8. Nico Hulkenberg - Sauber-Ferrari - 1'28"560 - 20 9. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'28"739 - 20 10. Romain Grosjean - Lotus Renault - 1'28"891 - 12 11. Fernando Alonso - Ferrari - 1'28"928 - 10 12. Esteban Gutierrez - Sauber-Ferrari - 1'29"049 - 17 13. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'29"174 - 11 14. Pastor Maldonado - Williams-Renault - 1'29"717 - 13 15. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'29"783 - 7 16. Valtteri Bottas - Williams-Renault - 1'30"425 - 15 17. Sergio Perez - McLaren-Mercedes - 1'30"748 - 8 18. Jules Bianchi - Marussia-Cosworth - 1'31"061 - 18 19. Giedo Van der Garde - Caterham-Renault - 31"118 - 16 20. Charles Pic - Caterham-Renault - 1'31"165 - 15 21. Max Chilton - Marussia-Cosworth - 1'31"211 - 19 22. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'31"770 - 6

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber , Nico Rosberg , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie