Button: "Che soddisazione il giro veloce all'ultimo!"

Jenson dice di aver sofferto con le gomme dure dopo una buona partena, poi le cose sono migliorate

Button:
Jenson Button non può essere soddisfatto di un quinto posto, eppure quando è sceso dalla sua McLaren Mp4-27 ha fatto un segno di assenso al suo ingegnere di pista. Il pilota inglese ha dimostrato poprio all'ultimo dei 60 giri del Gp dell'India che la monoposto di Woking aveva un potenziale che al Buddh Circuit non sono riusciti a sfruttare: Jenson ha ottenuto il giro più veloce della corsa sotto la bandiera a scacchi... "E' stato fantastico ottenere il giro veloce proprio alla fine - ammette Jenson - penso che abbiamo dato una dimsotrazione del nostro reale potenziale tecnico e conto di sfruttarlo meglio ad Abu Dhabi nel prossimo fine settimana". In effetti ci si aspettava di più dalla McLaren... "Il primo stint è stato piuttosto deludente, penso per il fatto che abbiamo faticato con le gomme Soft rispetto agli altri avversari. Questo è il motivo principale per cui non sono riuscito a tenere dietro i ragazzi che avevo alle mie spalle. E' per questo che anticipato il pit stop: speravno di trovare un migliore equilibrio con le gomme dure. La tattica era giusta, ma non ne ho tratto beneficio perché sono rimasto bloccato dietro a Romain Grosjean, che ha perso più tempo di me". E' stata positiva anche la partenza oltre al giro più veloce nell'ultimo giro... "L'inizio della gara è stato la parte più divertente perché c'erano solo pochi millimetri tra Lewis, Fernando e la mia macchina. La partenza è stata incredibilmente combattuta e il bello è che che eravamo aperti in tre macchine, ma non c'è stato alcun contatto. Peccato che il resto della gara non sia stato così piacevole!"

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie