Pirelli: nessun "ultimatum" alla Caterham

De Telegraaf sosteneva che il team di Leafield sarebbe rimasto senza gomme a Suzuka. Definito un accordo

Pirelli: nessun

De Telegraaf ha lanciato la notizia e molti altri l'hanno ripresa, senza fare nemmeno una semplice verifica. La Caterham, secondo la fonte olandese, rischia di restare senza "scarpe" al Gp del Giappone, perché la Pirelli non avrebbe ricevuto una tranche dei pagamenti per le gomme.

"Sono solo stupidate - ha detto Manfredi Ravetto a OmniCorse.it - saremo regolarmente a Suzuka e monteremo le gomme Pirelli". Il team principal Caterham sgonfia sul nascere un caso alimentato dalle difficoltà di gestione in cui il team di Leafield si dibatte. La puntuale conferma è arrivata anche dalle fonti della Pirelli.

La squadra di Leafield ha solo ridefinito i termini di pagamento, come hanno fatto molto altri team di Formula 1 che si dibattono in difficoltà economiche. Sotto al "tappeto" della Caterham, purtroppo, continuano ad affiorare una serie di costi inspiegabili della gestione Tony Fernandes che in alcuni aspetti è stata dissennata e non direttamente finalizzata allo sviluppo delle monoposto verdi.

Riguardo ai piloti, anche se non c'è alcuna conferma ufficiale siamo in grado di anticiparvi che a Suzuka saranno confermati Kamui Kobayashi e Marcus Ericsson.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kamui Kobayashi , Marcus Ericsson
Articolo di tipo Ultime notizie