Mercedes: molto lavoro sul terzo ammorizzatore

condividi
commenti
Mercedes: molto lavoro sul terzo ammorizzatore
Di: Giorgio Piola
18 lug 2014, 12:05

La W05 Hybrid senza FRIC è veloce sul giro secco, ma soffre nella durata.

La Mercedes si conferma davanti a tutti anche a Hockenheim dopo l'abolizione del FRIC deciso dalla FIA. I due piloti sono finiti spesso oltre la linea bianca che delimita la pista, non ritrovando il comportamento della monoposto con cui hanno dominato fino a oggi anche grazie alle sospensioni idrauliche interconnesse.

Nell'immagine Effe 1 Tech è possibile vedere il "pozzetto" nella parte superiore del telaio dove è sistemato il terzo elemento che presenta un ammotizzatore orizzonatale e una molla elicoidale.

I tecnici diretti da Paddy Lowe hanno lavorato nella prima sessione di prove libere per definire le giuste altezze da terra, ora che non si possono controllare grazie al sistema idraulico. Nella fotografia si può notare che sono completamente spariti i tubicini che caratterizzavano il FRIC, ma non è stato tolto l'intero sistema perché è stato integrato nella progettazione della monoposto. Per la FIA basta che l'impianto sia stato disattivato.

Prossimo articolo Formula 1
Hockenheim, Libere 1: Rosberg lancia le Mercedes

Articolo precedente

Hockenheim, Libere 1: Rosberg lancia le Mercedes

Articolo successivo

McLaren: mini-flap triangolari sulle paratie dell'ala

McLaren: mini-flap triangolari sulle paratie dell'ala
Carica i commenti