Hockenheim, Libere 1: Rosberg lancia le Mercedes

Hockenheim, Libere 1: Rosberg lancia le Mercedes

Anche senza FRIC le frecce d'argento prevalgono davanti a Alonso, Ricciardo e Button

La prima sessione di prove libere del Gp di Germania a Hockenheim è stata molto interessante per verificare quali cambiamenti avrebbe apportato nelle gerarchie del Circus l'abolizione del FRIC decisa dalla FIA. Per il momento si è registrato il dominio della Mercedes con Nico Rosberg che ha siglato un 1'19"131 davanti a Lewis Hamilton staccato di appena 65 millesimi di secondo. Anche i piloti delle frecce d'argento hanno fatto fatica a stare regolarmente in pista e sono stati numerosi i lunghi alla curva... Mercedes, mostrando problemi in frenata. Si è anche ripresentato un surriscaldamento della power unit a fine sessione, segno che l'affidabilità non è ancora stata pienamente ritrovata dai tecnici di Brixworth.

Dietro alle W05 Hybrid spunta la Ferrari di Fernando Alonso staccata di tre decimi da Nico Rosberg: con 1'19"423 lo spagnolo precede la Red Bull Racing di Daniel Ricciardo (autore di tempi eccellenti sul passo gara) e la McLaren di Jenson Button che si conferma davanti a Kevin Magnussen: l'inglese è l'ultimo dei piloti ad aver bucato il muro dell'1'20".

Sebastian Vettel paga quattro decimi da Daniel Ricciardo con la seconda Red Bull RB10 ma il quattro volte campione del mondo ha lavorato sodo per definire un buon assetto senza il FRIC e ha già fatto una positiva simulazione di gara, segno che la RB10 potrebbe essere una sorpresa. Il tedesco ha preceduto Kevin Magnussen con la seconda McLaren MP4-29 autore di 1'20"105.

Ancora sfortuna per Kimi Raikkonen, ottavo, al ritorno in pista dopo il terribile crash di Silverstone: il finlandese ha accusato un problema alla pompa dell'acqua del motore V6 Turbo ed è stato richiamato precauzionalmente ai box dove è rimasto fermo a lungo per tornare in pista nell'ultimo quarto d'ora.

Bene Daniil Kvyat con la Toro Rosso che ha rinunciato ad alcune soluzioni evolutive del pacchetto aerodinamico, ma adotta le nuove batterie della Renault: il russo è arrivato a girare in 1'20"337 davanti a Adrian Sutil con la Sauber e  Felipe Massa con la Williams, più indietro del solito.

Positivo il lavoro di Susie Wolff, quindicesima, che è riuscita a girare con la seconda FW36 : la collaudatrice era stata fermata da un guasto in Gran Bretagna e in questo turno di prove libere la donna ha ereditato la monoposto di Valtteri Bottas e si è comportata bene arrivando solo a due decimi dal compagno brasiliano, anche se probabilmente aveva un carico di benzina diverso da Massa.

Giedo Van der Garde è salito sulla Sauber di Esteban Gutierrez: l'olandese ha fatto un lavoro diverso dal compagno di squadra Adrian Sutil ma ha pagato solo un paio di decimi.

Male le Lotus con Romain Grosjean costretto ai box dopo uno spavento in fondo al dritto principale quando è rimasta aperta l'ala mobile anche in frenata: è il segno che la squadra di Enstone continua a soffrire, senza riuscire ad uscire dalla grave crisi economica e tecnica.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie