Per Petrov nessuna conseguenza nel crash

Per Petrov nessuna conseguenza nel crash

Il russo commenta il terribile botto alla chicane delle Piscine: "Non sentivo le gambe!"

Vitaly Petrov non ha riportato serie conseguenze dal brutto incidente di cui è rimasto vittima nel corso del 71. giro del Gp di Monaco. Il pilota russo si è schiantato quasi frontalmente contro i guard rail della chicane delle Piscine per evitare di prendere in pieno la Toro Rosso di Alguersuari che aveva tamponato la McLaren di Hamilton. L'inglese aveva rallentato a causa di Adrian Sutil in difficoltà con una gomma bucata dopo un contatto. E' stato portato in ospedale per controlli dove si è constatato che non ha riportato ferite gravi, tuttavia il pilota della Renault ha riferito di aver sentito dolore dentro l’abitacolo. “Prima di tutto, vorrei ringraziare tutti i miei fans per tutti i loro auguri, le squadre mediche presso il circuito, l’ospedale per la loro assistenza efficiente e cordiale, e la squadra per la loro preoccupazione”. Il pilota russo si era preoccupato... “E‘ stato un grande impatto e non ho potuto sentire le mie gambe molto bene dopo l’incidente. Ho pensato che era meglio farmi assistere dal team medico per uscire dalla macchina, le mie gambe sono rimaste intrappolate nell’abitacolo.Non ho perso conoscenza, ma ho sentito un bel po’ di dolore quando ero dentro la macchina”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Vitaly Petrov
Articolo di tipo Ultime notizie