Ricciardo: "Punti importanti per la Toro Rosso"

L'australiano è convinto che la squadra possa solo crescere dopo i molti cambiamenti di personale

Ricciardo:
Forse ha superato la sindrome di chi non sa partire. Daniel Ricciardo può essere contento del settimo posto conquistato con la Toro Rosso. Il giovane pilota australiano ha confermato la posizione conquistata sulla griglia di partenza, regalando punti molto preziosi alla squadra di Faenza. "Sono davvero soddisfatto per aver segnato i miei primi punti della stagione confermando la prestazione della qualifica. Ieri pomeriggio ho mantenuto la calma, sapendo che il lavoro vero arrivava oggi: l'ultima volta che mi ero qualificato bene era stato l'anno scorso in Bahrein, quando ero scattato sesto, ma in quella occasione non avevo preso punti dopo un brutto avvio". Quella esperienza andava cancellata con un buon risultato... "Volevo mostrare a tutti cosa sono in grado di fare: questo risultato è fantastico per me perché arriva dopo una grande prestazione, ma è particolarmente positivo per la squadra, che ha lavorato duramente per arrivare a questo piazzamento". L'australiano analizzando la gara non nasconde che poteva sperare a qualcosa di meglio... "Naturalmente, nel primo pit stop ho dovuto sostituire il muso e questo fatto ha influenzato le nostre strategie e, verso la fine, ero sempre più vicino alla Ferrari di Massa che era davanti a me! Forse avrei potuto fare meglio, ma per ora mi accontento del settimo posto. Dall'inizio della stagione abbiamo avuto molti cambiamenti nel personale e ci vuole un po' di tempo per ritrovare una certa organizzazione. Ora conto conto che si possa solo migliorare...".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie