Raikkonen: "Avrei sperato di vincere"

Il finlandese conquista un secondo posto brillante nonostante un bucon nel muso per un contatto

Raikkonen:
Dovrebbe essere raggiante e, invece, Kimi Raikkonen non nasconde la sua delusione dopo il secondo posto conquistato nel Gp della Cina con la Lotus che si conferma una squadra molto consistente, pur non disponendo del budget dei top team. "Speravo di vincere" ammette il finlandese a caldo, consapevole di disporre di una E21 molto competitiva. Kimi probabilmente è contrariato perché la sua corsa, sempre generosa e spettacolare (ha fatto spellare le mani ai tifosi cinesi con alcuni sorpassi all'esterno) è stata condizionata da un avvio lento e da un contatto con Sergio Perez. "Dopo una brutta partenza, la macchina stava andando bene e volevo andare all'attacco. Il fatto è che Perez mi ha spinto sul cordolo, ho provato a non colpirlo ma l'ho preso col retrotreno. L'ala è rimasta danneggiata ma non molto, per fortuna c'era poco sottosterzo". I meccanici della Lotus hanno cercato di "ribilanciare" l'anteriore della Lotus al pit-stop visto che nel cambio gomme hanno provveduto a caricare il flap regolabile, dopo che nel contatto si erano perse le alette aggiuntive. Evidentemente l'intervento è stato azzettaco... "Siamo riusciti a combattere per il secondo posto, abbiamo portato a casa punti preziosi per la Lotus e speriamo di vincere la prossima volta: ci riproverò in Bahrein...". Più chiaro di così...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Ultime notizie