Horner: "Vettel e Webber non si amano, ma c'è il team"

Il team principal della Red Bull Racing ritorna sul fattaccio della Malesia e cerca di smussare gli angoli

Horner:
Le scorie del Gp della Malesia non sono ancora state assorbite: lo sgarbo di Sebastian Vettel al compagno di squadra, Mark Webber, non sono ancora state assorbite e, inevitabilmente in Cina si parla ancora di Sepang. Christian Horner, team principal della Red Bull Racing, cerca di smussare gli angoli con l’Adnkronos: "Non voglio parlare della Malesia e di quello che è successo, ci sarà sempre un conflitto per il titolo piloti e quello costruttori, a differenza degli altri sport ci sono elementi diversi e per alcuni piloti il mondiale è tutto. Tra Vettel e Webber non c'è mai stato un grande amore e questa situazione siamo riusciti a gestirla negli ultimi 4-5 anni con 35 vittorie nei Gp e tre mondiali, per il team non c'è niente di nuovo. Vettel ha chiarito quale è il suo pensiero". Sebastian, anzi, ha sottolineato il suo pensiero: il tedesco ha ripetuto senza mezzi termini che avrebbe ripetuto il gesto, segno che il tre volte campione del mondo ha ricevuto il pieno appoggio dei vertici Red Bull (Dietrich Mateschitz e Helmut Marko), mentre lo sgarbo malese non sarebbe stato ancora digerito da Christian Horner e Adrian Newey. Vedremo quali riflessi avrà sul futuro…

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie