Mateschitz: "Usciremo dai Gp se non potremo vincere"

condividi
commenti
Mateschitz:
Di: Franco Nugnes
09 apr 2015, 18:45

Il titolare Red Bull consiglia la Renault di lasciare perdere se non riuscisse a produrre un motore competitivo

Mateschitz:

Questa volta è stato il turno di Dietrich Mateschitz: il padrone della Red Bull ha voluto parlare da casa attraverso l'agenzia Austria Press. Riprendendo il filo del discorso che era stato aperto da Helmut Marko e Christian Horner. Dopo quattro titoli mondiali piloti e Costruttori conquistati di fila, la squadra di Milton Keynes non ha ancora digerito il fatto di non essere protagonista all'inizio di questa stagione 2015 di Formula 1 subendo la superiorità del motore Mercedes e Ferrari.

Nel mirino c'è sempre la Renault che fornisce la power unit alla Red Bull Racing. Il miglior bottino ottenuto finora da Daniel Ricciardo e Daniil Kvyat è il sesto posto dell'australiano nella gara di casa. Troppo poco per chi nutre ambizioni iridate...

"Resteremo in Formula 1 solo se avremo una squadra competitiva, ma per riuscirci abbiamo bisogno di un propulsore che ci permetta di lottare - ha ammesso Mateschitz - se non avremo uno, potremo correre con la monoposto e i piloti migliori ma non avremo alcuna possibilità di competere per la vittoria".

Partita la bordata, Dietrich chiarisce il suo pensiero...
"Non siamo una Casa automobilistica che potrebbe giustificare il suo investimento in Formula 1. Quindi ci affidiamo alla Renault per chiudere il gap con Ferrari e, soprattutto, con Mercedes. Se i costi superano i benefici non c'è una ragione per cui noi dovremmo continuare a stare nel Circus"

Il manager austriaco non ha nascosto che la competitività o meno della Renault potrebbe condizionare il futuro non solo della Red Bull ma anche del Costruttore francese.
"Naturalmente Renault valuterà le sue opzioni, tra le quali ci sarà anche l'uscita dalla Formula 1...".

E poi tira un'altra cannonata ai transalpini...
"In qualità di produttori del motore è loro compito fornire una power unit competitiva. Se ci riusciranno sarà fantastico. Se, per qualsiasi motivo, non ci dovessero riuscire sarebbe giusto che lasciassero il campo. E, allora, sarebebro chiare le conseguenze anche per noi...".

Prossimo articolo Formula 1
Mercedes: il flap dell'ala posteriore è stato tagliato

Previous article

Mercedes: il flap dell'ala posteriore è stato tagliato

Next article

Shanghai: non c'è più la sabbia all'ingresso dei box

Shanghai: non c'è più la sabbia all'ingresso dei box

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo , Daniil Kvyat
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie