Shanghai, Libere 3: Ricciardo nella pioggerella

Shanghai, Libere 3: Ricciardo nella pioggerella

L'australiano precede Massa e Grosjean. I top non girano, problemi per Vettel e Maldonado

Come era stato anticipato dalle previsioni meteo a Shanghai è piovuto e per la terza sessione di prove libere del Gp della Cina la pista è bagnata. Nella prima mezz'ora pochi i piloti in pista che girano con le gomme Pirelli intermedie che permettono di scaricare 25 litri di acqua al secondo alla massima velocità: le squadre temono che un incidente possa pregiudicare le qualifiche e limitano la presenza in pista anche per risparmiare i quattro treni a disposizione per gestirli in vista delle qualifiche e (probabilmente) anche per la gara. Sfortunato Pastor Maldonado con la Lotus, che nel corso del 13esimo giro si è dovuto fermare con la E22 dopo un perentorio ordine giunto dal muretto dei box che lo ha costretto a parcheggiare in pista, senza tornare ai box per un calo di potenza. Prosegue il momento tribolato del venezuelano che non riesce ad avere un minimo di continuità nelle prestazioni fra errori e problemi. Alla malasorte pare sia abbonato anche Sebastian Vettel: il campione del mondo copre solo quattro giri per un problema alla pinza dei freni che richiede la sostituzione del pezzo dopo che è stato smontato il cestello in carbonio. Il tedesco è riuscito a tornare in pista a otto minuti dalla conclusione della sessione per verificare che non ci fossero più gli sfregamenti e che fossero risolti anche i guai alla frizione che lo avevano bloccato a inizio turno, ma sono emersi dei dati anomali di acquisizione per cui è stato subito fatto rientrare ai box. Alla fine il più veloce è stato Daniel Ricciardo con la seconda Red Bull Racing: l'australiano ha girato in 1'53"958 coprendo solo cinque tornate, essendo l'unico a sfondare il muro dell'1'54". A mezzo secondo si è classificato Felipe Massa autore di 1'54"492 con la Williams, di poco davanti a Romain Grosjean con la Lotus. Seguono Nico Hulkenberg con la Force India e Kimi Raikkonen con la Ferrari che hanno proceduto con la massima cautela. Non hanno tempi cronometrati i due piloti della Mercedes, Lewis Hamilto e Nico Rosberg oltre a Fernando Alonso (Ferrari) e Kevin Magnussen (McLaren). Chi ha fatto più strada è stato Jules Bianchi con la Marussia: il francese ha messo insieme 14 tornate, facendo meglio del compagno Max Chilton (13) e Kamui Kobayashi<(b> con la Caterham (12) che ne hanno approfittato per guadagnare qualche ripresa televisiva in diretta...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Felipe Massa , Romain Grosjean , Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie