Fry: "Stiamo facendo progressi su tutti i fronti"

Il responsabile di pista della Ferrari ammette i miglioramenti nell'erogazione della potenza

Fry:
La Ferrari che non ti aspetti: Fernando Alonso che si infila fra le due Mercedes sembrava solo un sogno una settimana fa, mentre oggi a Shanghai la F14 T gioca il ruolo della seconda forza. Kimi Raikkonen, invece, soffre per un problema elettronico che lo condiziona pesantemente, ma il finlandese si arrampica lo stesso fino alla settima piazza. Cosa è successo per determinare questo cambiamento rispetto al Bahrein? Lo abbiamo chiesto a Pat Fry, responsabile degli ingegneri del Cavallino in pista: “E’ stato un venerdì particolarmente impegnativo sia per i piloti in pista che per i ragazzi in garage. Nella prima sessione a causa di un problema tecnico la vettura di Kimi è rimasta ai box dopo il giro di installazione, mentre con Fernando siamo riusciti a completare numerose prove di set-up e alcune verifiche sulla power unit. Il pomeriggio è stato più normale e con entrambe le vetture abbiamo lavorato sul bilanciamento e sull’erogazione della potenza. Anche se stiamo facendo progressi su tutti i fronti, sappiamo bene che al venerdì difficilmente emergono quelli che sono i reali valori in campo. Le basse temperature oggi hanno influenzato il rendimento degli pneumatici e anche se per domani mi aspetto un asfalto in condizioni migliori, la pioggia attesa per le qualifiche potrebbe far diventare il turno una vera lotteria. Al di là di ogni possibile previsione quel che conta di più è rimanere sempre concentrati”.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie