Marchionne ha incontrato Ecclestone nel paddock

Marchionne ha incontrato Ecclestone nel paddock

Il presidente della Ferrari è a Montreal per seguire il debutto del motore evoluzione sulla Rossa

Ad agitare il paddock di Montreal è arrivato Sergio Marchionne. Il presidente della Ferrari è arrivato in mattinata, ma non ha perso tempo perché ha già avuto un incontro con Bernie Ecclestone per discutere sul futuro della Formula 1, prima di intrattenersi con gli uomini della squadra che lo stavano aspettando.

Mister E, dopo aver avuto un meeting a quattr'occhi con Carlos Ghosn della Renault nel Principato di Monaco, ha avuto l'opportunità di uno scambio di vedute con il CEO di FCA e presidente del Cavallino rampante: sul tappeto ci sono molti aspetti spinosi da risolvere per ridare pieno interesse ai Gp.

E al di là del legame territoriale con il Canada, Marchionne si augura che la Ferrari possa sfruttare la nuova power unit per mettere il sale sulla coda delle Mercedes nella speranza di mettere in difficoltà le frecce d'argento e conquistare la seconda vittoria stagionale dopo quella della Malesia.

I piani messi a punto da Maurizio Arrivabene sono saltati per il problema tecnico che ha bloccato Sebastian Vettel nella tagliala della Q1: un guaio elettronico già riscontrato a Barcellona (e non risolto) ha messo fuori uso la MGU-H, togliendo potenza dalla power unit della SF15-T. Tutte le speranze sono riposte in Kimi Raikkonen che scatta dalla seconda fila, in terza posizione, dopo un'ottima qualifica.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie