La Red Bull di Vettel ha un altro buco nel diffusore!

La Red Bull di Vettel ha un altro buco nel diffusore!

Newey si prepara all'abolizione degli scarichi soffianti in rilascio. Per la Ferrari la stagione non è finita

Guardate questa immagine: potete ammirare l'estrema pulizia della Red Bull RB7 nella parte posteriore. Dal Gp di Gran Bretagna la monoposto progettata da Adrian Newey dovrà fare a meno degli scarichi soffianti nel diffusore posteriore anche nella fase di rilascio del motore. Naturalmente il provvedimento tocca tutte le squadre, ma è quella di Milton Keynes che potrebbe subire il maggior danno dalla norma decisa da Charlie Whiting, responsabile tecnico della FIA. La fotografia, comunque, mostra che la RB7 ha un secondo soffiaggio che porta aria (fresca) nel diffusore posteriore: si nota una raffinata presa d'aria Naca sotto il braccio del pull rod. Sfruttando l'esile struttura del cambio, Newey è riuscito ad aprire una fessura che carica ulteriomente il fondo estrattore. La Red Bull Racing non è ovviamente l'unica a mostrare questa soluzione, ma è certamente la monoposto che riesce ad avere il "buco" più grande sfruttando un cambio particolarmente esile. Aspettiamoci, quindi, qualche altra trovato del geniale progettista inglese, mentre gli avversari contano di recuperare un po' di competitività sulla RB7. Bene fa Alonso a non considerare definitivamente chiusa la stagione 2011: lo spagnolo continua a spronare la squadra a sfornare nuove soluzioni, peché in F.1 i cambiamenti delle situazioni possono essere molto repentini. Bisognerebbe che la Rossa cominciasse ad erodere punti a Vettel oggi e nel prossimo Gp a Valencia per alimentare delle speranze. Vedremo questo pomeriggio se il risveglio della Ferrari è davvero consistente e non è solo un fuoco di... paglia.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie